02/05/15

L'arte del restauro per le chiuse di Leonado sul naviglio

Era il 1482 quando Leonardo da Vinci, appena giunto a Milano, fu incaricato da Ludovico il Moro di studiare un sistema per permettere la navigazione dal lago di Como fino a Milano. Leonardo, che progettò il sistema di chiuse per ovviare al problema del dislivello dei terreni e per rendere così possibile la navigazione, non perse l’occasione per farne alcuni schizzi, ora conservati al Museo dei Navigli. Una soluzione a questo problema è rintracciabile all’interno di alcuni disegni del Codice Atlantico dove si ipotizza un grande sbarramento sul fiume Adda in località Tre Corni, dove uno sbocco in galleria doveva permettere alle barche il passaggio a valle delle rapide del fiume. La diga sarebbe servita anche ad elevare il livello del fiume fino ad alimentare un canale che, a seconda del livello dell’acqua, avrebbe avuto funzione solo irrigua o anche navigabile e, partendo da Brivio, sarebbe arrivato fino a Trezzo scorrendo parallelamente all’Adda.

chiuse restauro

Trascorsi più di 500 anni da questi eventi nell’ambito dei lavori per l’EXPO’ 2015 le chiuse dei navigli milanesi sono in restauro. Fanno parte dello Staff Tecnico di Restauro i maestri andriesi Giuseppe Marzano e Gianluca Leonetti. Le potenzialità artistiche (oltre che tecniche) 

L’attività di restauro conservativo delle Porte Vinciane si sta svolgendo presso i magazzini comunali di Via Croce Rossa Italiana a Nova Milanese. Il termine dei lavori è previsto per il 24 maggio, data in cui le chiuse verranno rimesse nel loro posto originario: Tombun de San Marc.
Il funzionario di sorveglianza è l’Arch. Terafina che ha affidato il coordinamento a CORES4N srl. Il direttore dei lavori è Salvatore Napoli; a questo team si sono affiancati i ragazzi della scuola di restauro di Cantù CeSRL. Oltre a questo progetto di restauro la scuola di Cantù vede impegnati ragazzi, guidati dal professor Annigoni, nel restauro delle chiuse piccole –restauro avvenuto a Cantù-.
La scuola è già conosciuta sul territorio novese, per un corso di doratura realizzato nell’edificio di Via Roma nei mesi invernali; sempre in collaborazione con l’associazione Libera Accademia di Pittura (via Roma) a breve farà partire un corso di 100 ore sul restauro del legno.

 Un video per conoscere i maestri girato da VideoAndria.com

 

chiuse restauro

Categoria: StorieTags: , , ,